A legge’ ‘a legge

A legge' 'a legge img

Intercity Roma – Taranto.

Stazione di Napoli.

Sale un tizio nella carrozza dove mi trovo e, dopo aver provato inutilmente a vendere, parlando in napoletano, un pacco di calze a due turisti inglesi, si siede di fronte al mio posto e si presenta.

“Ciao, sono Angelo.”

“Adriano.”

“Tu sei italiano, no?”

“Sì.”

“E di dove sei?”

“Vicino Brindisi.”

“Ah Brindisi, ‘o contrabbando. Mi ricordo quando lavoravo là, co ‘o contrabbando di sigarette, bei tempi. Ma sta ancora ‘o contrabbando?”

“Spero di no, ma temo di sì.”

“Come temi? E pecchè? Nun te piace ‘o contrabbando?”

“No”.

“Eh vabbò, preferisci ‘o contrabbando o ‘a rapina?”

“Preferisco la legge.”

“Eh, a’ legge. E ce la pigliamo tutti in quel posto co’ ‘a legge”.

Il Tizio s’alza e, dopo aver provato inutilmente a vendere un pacco di calze anche a me, prosegue i suoi tentativi di vendita con altri passeggeri e poi esce dalla carrozza.

Io, ancora un po’ incredulo ma in fondo contento per le emozioni forti che solo Trenitalia sa regalare, inforco gli occhiali, riprendo la matita, riapro il mio bel libro di diritto processuale penale e, dopo un rapido calcolo su quanti giorni mi mancano all’esame, riprendo a legge’ ( alla romana ) ‘a legge ( alla napoletana ).

Sperando vivamente che tra una manciata di giorni non la piglierò io in quel posto co’ ‘a legge.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in laprosa, libertà di prosa e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a A legge’ ‘a legge

  1. laulilla ha detto:

    Il racconto è vivace e ben scritto. Complimenti! Il raccontato è un po’sconfortante, ma temo che sia vero, purtroppo! Per l’esame, in bocca al lupo!

    • lacapufresca ha detto:

      Grazie Laulilla! Sì, un pò di sconforto c’è e, purtroppo, sta diventando sempre più presente nelle vite di tutti i giorni. “Chissà, chissà domani su che cosa metteremo le mani”.

      Crepi il lupo! ( speriamo bene )

  2. Non me ne intendo di Legge ma la rispetto…e poi condivido la tua affermazione…solo Trenitalia può regalare emozioni così forti. Eppure…eppure tutti i torti nemmeno avevo, non trovi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...