La vendemmia del treno molesto

La vendemmia del treno molesto

Attesa

Una stazione

Mille persone

È già una resa

Ci si arrende

Non passa più

Ma poi ei fu

Che ti sorprende

Arriva piano

Il tempo passa

Ma lui carcassa

Si sente sano

Ora siam su

Un po’ costretti

A denti stretti

Facciam su e giù

Se la bestemmia

È come un chicco

Il treno è ricco

Per la vendemmia

Di ferrovia

Treno molesto

Fa’ un solo gesto

Portaci via

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in larima, rima poetica, rime in libertà e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La vendemmia del treno molesto

  1. concetta somma ha detto:

    …l’animo a rallegrar!

  2. laulilla ha detto:

    Molto graziosa e spiritosissima! Approfitto di questo spazio per dirti che, nel caso non avessi ancora visto Io sono Li, questo mese uscirà il DVD. Puoi farti un bel regalo di Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...