La libertà di chi finisce nella rete

Il diritto d’autore è sacrosanto

Su questo non ci son tentennamenti

Ma un timore m’assale d’incanto

A leggere alcuni provvedimenti

La delibera che forse approverà

Il Garante delle Comunicazioni

Non è proprio un inno alla libertà

Al valore delle diverse opinioni

Si pensa a una procedura-lampo

Dal carattere eliminatorio

Tanti siti saranno senza scampo

Chiusi senza un vero contraddittorio

Dunque c’è il rischio seriamente

Che l’amata libertà della rete

Diventi ben presto solamente

La libertà di chi finisce nella rete

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in diritto alla rima, larima, rima politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a La libertà di chi finisce nella rete

  1. Diego ha detto:

    Grande Adria’! Condivido in pieno!!

  2. lacapufresca ha detto:

    Caro Diego, che bella
    questa nostra sintonia
    o come disse quella
    “ueeeeeeeee telepatia!”

  3. Jeanval ha detto:

    ci provano in tutti i modi…speriamo che ognuno di noi possa avere un paio di forbici, per tagliarla la rete della rete!!!
    p.s. we capufrè, persone come te qualche centinaia di anni fa erano così apprezzati da finire poi in libri di canti, almeno popolari. ironia, arguzia e attenzione! oggi le cose sono un po’ diverse, ma senza ricorrere al signor Gutenberg possiamo leggere lo stesso dei nostri “menestrelli di corte”, grazie proprio alle tecchinologie webbbbiane. il solo pensiero di non poter leggere anche un solo rigo dei tuoi canti o di CIO’ CHE VOGLIO IN GENERALE mette i brividi. in poche parole, mi faci murè stu blog! SALTIAMO FUORI DALL’ACQUARIO!!!

  4. lacapufresca ha detto:

    Per il tuo bel pensiero
    caro Jeanval ti ringrazio
    Prezioso davvero
    come cristallo di topazio!

  5. Concetta Somma ha detto:

    Per dirla con Stefano Rosso”Libertà ti ho voluto bene, quasi quasi non ti riconosco più”

  6. lacapufresca ha detto:

    Bellissima questa citazione! I pezzi di Stefano Rosso sono apprezzatissimi da questo blog.
    Questo poi è una vera chicca!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...